Investire in criptovalute comporta dei rischi che è bene conoscere.

Il problema principale è che le criptovalute sono volatili e i prezzi possono salire e scendere velocemente.

Quindi se compri 2 BTC e dopo breve decidi di rivenderli, non recupererai lo stesso valore, ma lo dovrai vendere al nuovo valore di mercato, che potrebbe essere più basso o più alto.

Questi sono i fattori di rischio principali:

  1. Volatilità dei prezzi: cambiamenti inaspettati del mercato possono portare a brusche e improvvise oscillazioni dei prezzi. Non è raro che il valore delle criptovalute scenda rapidamente di centinaia, se non di migliaia di dollari.
  2. Non sono regolamentate: in quanto moneta decentralizzata non è attualmente regolamentata né dai governi né dalle banche centrali. Le criptovalute sono state sviluppate per essere libere da controllo o influenza governativa, fanno eccezione le stablecoin come Tether.
  3. Sono suscettibili di errore e hacking: come moneta digitale, le valute crittografiche sono suscettibili di errori tecnici, errori umani o hacking.
  4. Possono subire fork o interruzioni: quando viene effettuato un hard fork in una blockchain, può avvenire una sostanziale volatilità dei prezzi e possiamo sospendere le negoziazioni se non abbiamo prezzi affidabili dal mercato sottostante.

Il primo metodo per proteggersi dai rischi del mercato è informarsi e restare informati, per questo sulla Dashboard e nella sezione Education di Stepdrop trovate le ultime notizie e informazioni sulle criptovalute.

Come misura proattiva, per proteggersi da furti, incoraggiamo i nostri utenti di Young Platform a controllare le seguenti voci sui loro conti:

  • Assicurati che il tuo indirizzo e-mail stia ricevendo correttamente tutte le comunicazioni e le notifiche da Young Platform.
  • Assicurati che la tua autenticazione a due fattori sia aggiornata e funzionale.
    Se hai recentemente cambiato dispositivo mobile, l’autenticazione a due fattori deve essere correttamente migrata sul nuovo dispositivo. Per migliorare la sicurezza del tuo account si consiglia di selezionare come metodo 2FA Google Authenticator.
  • Assicurati anche di aver completato tutti i livelli di verifica dell’identità in sospeso.