Young ha il piacere di annunciare che da oggi è possibile acquistare e vendere sul nostro exchange Stellar (XLM), una delle principali criptovalute presenti sul mercato.

Stellar è una delle prime 10 criptovalute più transate giornalmente e la sua foundation ha una vision molto nobile e ambiziosa: quella di ridurre la povertà e aiutare tutti quei paesi che non dispongono di un sistema bancario adeguato.

 

Perché Young Platform ha deciso di listare Stellar (XLM)?

Dal momento che si tratta di una delle principali criptovalute, Stellar è molto richiesto. La community Young ha inoltre votato Stellar nel nostro contest in cui chiediamo quale valuta listare: per questo da oggi Stellar (XLM) è finalmente disponibile sulla nostra piattaforma!

Qual è il valore di 1 Stellar (XLM)?

Al momento il valore di 1 Stellar (XLM) è pari a €0.067140 

Qual è il numero totale di Stellar (XLM) presenti sul mercato?

Attualmente sono presenti sul mercato 20,221,018,958 XLM

Qual è il massimo valore raggiunto da Stellar (XLM)?

Il 4 Gennaio 2018, Stellar (XLM) ha raggiunto il suo massimo storico pari a 0,867960 Euro 

Quali pair di Stellar (XLM) saranno disponibili su Young Platform?

XLM/EUR
XLM/BTC

Quali sono le fee (commissioni) di XLM?

Le fee per XLM variano dal 2,5% al 1,35%:

Euro – XLM: 2,5%

Bitcoin – XLM: 1,35%

 

La storia di Stellar

Lanciata nel 2014, Stellar è una piattaforma basata su blockchain, progettata per il cambio rapido di valuta e il trasferimento di denaro. Originariamente basata sul protocollo di Ripple Labs, Stellar in seguito ha effettuato un fork e riscritto interamente il suo codice.

Come XRP di Ripple Labs, la valuta XLM di Stellar serve da valuta di collegamento per effettuare varie transazioni sulla piattaforma Stellar. Questo è il motivo per cui ciascun token XLM ha un valore molto basso rispetto alla maggior parte delle altre principali cripto.

Stellar: il successo di una no-profit

Un aspetto unico di Stellar è che si tratta di un’organizzazione no profit. Fondata da due noti personaggi del mondo della tecnologia, il creatore di eDonkey, Jed McCaleb e l’investitore veterano, Kim Joyce, Stellar si propone di usare la potenza della tecnologia blockchain per aiutare le popolazioni più povere.

Utilizzando il protocollo di Stellar, che non richiede alcun “intermediario” o terze parti per il trasferimento di fondi, anche coloro che non hanno un conto bancario possono usufruire dei servizi bancari di base. Inoltre, dato che Stellar può essere usato per convertire valute differenti e altri token, gli utenti possono convertire rapidamente diversi metodi di pagamento.

La vicinanza con il sistema bancario

Mentre presenta molte somiglianze con altri network blockchain, Stellar funziona in modo leggermente diverso. Sul network Stellar ci sono molteplici server, che comunicano tra loro a intervalli di 2-5 secondi. Inoltre, ogni server contiene una copia del registro pubblico, che annota tutte le transazioni sul network. Anche il registro viene aggiornato ogni pochi secondi.

Ogni volta che viene effettuato un ordine sul network, il protocollo Stellar trova automaticamente il miglior tasso di cambio per la transazione. Anche se questo potrebbe essere semplice come convertire una valuta in un’altra, l’algoritmo può anche creare una conversione che passi attraverso varie valute, se il risultato finale è più vantaggioso per entrambe le parti. Ogni transazione comporta una piccola commissione di frazioni di centesimi, addebitate in XLM.

Nonostante il fatto che Stellar abbia affermato che il suo obiettivo è aiutare i poveri, un passo importante che la compagnia ha compiuto è stata quella di avvicinarsi alle banche tradizionali. Nell’ottobre 2017 ad esempio IBM ha annunciato che utilizzerà il protocollo Stellar per sviluppare un sistema di pagamento transfrontaliero basato su blockchain per grandi banche.