Young è sempre felice di portare ai suoi utenti nuovi progetti mission-oriented, ecco perché da oggi saranno supportati su Young Platform Pro i token DeFi. Il trading e la custodia sono ora disponibili per questi sette token, completamente nuovi sulla nostra piattaforma: Uniswap (UNI), Curve (CRV), Synthetix (SNX), Chainlink  (LINK),  Augur (REP), Gnosis (GNO) e Kyber Network (KNC). 

Crediamo che il potere maggiore della blockchain risieda nella sua natura decentralizzata. Per questo motivo la DeFi, cioè la Finanza Decentralizzata, ha tutte le carte in tavola per istituzionalizzare il mondo delle criptovalute, rappresentando un’alternativa sempre più convincente ai tradizionali servizi bancari.

Uniswap (UNI)

Uniswap è un exchange decentralizzato, noto per il suo ruolo nel facilitare il trading automatizzato di token DeFi. Uniswap nasce per risolvere la mancanza di liquidità negli exchange decentralizzati. Normalmente gli exchange creano liquidità mettendo in relazione chi compra e chi vende. Non potendo fare affidamento sulla disponibilità di acquirenti e venditori, Uniswap crea la liquidità attraverso una semplice equazione.

I termini dell’equazione sono la quantità di ETH e di token ERC20 in una liquidity pool.
UNI è il governance token del network ed è un token ERC-20. In quanto governance token viene utilizzato per prendere decisioni e autorizzare operazioni sulla rete Uniswap.

Curve (CRV)

Curve è un exchange decentralizzato per stablecoin. Curve è governato dall’omonima DAO, ossia un’organizzazione decentralizzata, basata su Ethereum. Il token nativo dell’ecosistema Curve è il Curve DAO token (CRV).

Lanciata a gennaio 2020, Curve ha registrato una crescita significativa nella seconda metà del 2020. Offrendo agli utenti un mezzo per guadagnare rendimenti sulla loro criptovaluta e scambiare determinati altcoin in modo decentralizzato ed economico, Curve è rapidamente diventato uno dei i più grandi protocolli nello spazio DeFi. 

Synthetix (SNX)

Synthetix è un protocollo basato sulla blockchain di Ethereum che permette agli utenti di scommettere su asset esterni attraverso l’emissione di synthetic asset (o Synths) che ne riflettono il prezzo in un processo noto come “collateralizzazione”.

Per fare ciò gli utenti devono utilizzare il token della rete, il Synthetix Network Token (SNX) il quale una volta messo in stake su smart contract, senza la necessità di alcun intermediario, “collateralizza” i Synths.

Ognuno di questi synthetic asset è un token ERC-20 che riflette appunto il prezzo di vari asset esterni che possono essere commodities, come il prezzo dell’oro, così come valute fiat o criptovalute.

Fornitori di servizi esterni detti “oracoli” permettono agli utenti di avere informazioni sui possibili guadagni o sulle possibili perdite legate ai vari asset su cui scommettono.

Chainlink (LINK)

Chainlink è una rete decentralizzata che ha come scopo quello di connettere gli smart contract al mondo reale. Un problema degli smart contract, infatti, è che per esistere hanno bisogno di fonti di dati esterne, Chainlink affronta questo problema utilizzando gli “oracoli”, fornitori di dati che rendono possibile questa connessione.

Ogni oracolo è incentivato a fornire dati accurati poiché gli viene assegnato un punteggio di reputazione e, se i dati utili, vengono anche ricompensati in LINK.
LINK è il token operativo sulla rete ed è basato sulla blockchain di Ethereum.

LINK è disponibile anche su Young Platform.

Augur (REP)

Augur è una piattaforma di scommesse basata sulla blockchain di Ethereum.
Su Augur è possibile lanciare scommesse e partecipare ai prediction market utilizzando i REP, i token della rete.
Si tratta di una piattaforma dove gli utenti possono scommettere collettivamente su quale potrebbe essere l’esito di alcuni eventi come le performance aziendali, i risultati delle elezioni o i fenomeni naturali, acquistando azioni che supportino o smentiscano gli esiti proposti di tali eventi.

Gli utenti, nel caso in cui la loro previsione fosse corretta vincono dei REP, in caso contrario li perdono.
I titolari dei token, inoltre, a differenza di altri network, sono anche tenuti a partecipare alla manutenzione e alla gestione della rete, altrimenti perderanno i propri token.

Gnosis (GNO)

Gnosis è un prediction market basato sul protocollo di Ethereum che viene utilizzato per raccogliere le previsioni di esperti e persone in tutto il mondo al fine di aiutare ad anticipare gli eventi futuriÈ un sistema a due token: OWL e GNO.
Gli utenti, infatti, appena si iscrivono ricevono 200 token OWL, i quali, pur non avendo valore, possono essere utilizzati per partecipare alle previsioni.

Nel caso in cui la previsione sia corretta, l’utente viene ricompensato in token GNO, i quali hanno valore e possono essere negoziati nel mercato aperto. Mettendo in stake i propri token GNO, è possibile ottenere nuovi OWL e continuare a fare predizioni. 

Kyber Network (KNC)

Kyber è il protocollo di liquidità più utilizzato nel mondo DeFi che può essere integrato in qualsiasi applicazione per consentire lo scambio di token senza bisogno di un intermediario. Per fare questo Kyber utilizza una serie diversificata di pool di liquidità, o pool di diversi crypto-asset chiamati “riserve” che qualsiasi progetto può sfruttare o integrare.

Kyber Network Crystals (KNC) è l’utility token ERC-20 della rete che tiene uniti i vari stakeholders di Kyber Network.
I titolari di KNC possono mettere i propri token in stake su KyberDAO e votare su varie proposte che riguardano lo sviluppo e il funzionamento della rete ricevendo una ricompensa in ETH.