Andiamo ad analizzare quali sono stati gli avvenimenti di questa terza settimana che affrontiamo insieme.

👉 Ricapitoliamo insieme

La settimana scorsa abbiamo visto e analizzato insieme la fase di ranging del mercato, che ci sta accompagnando ormai da un paio di settimane, dopo la grande discesa che abbiamo analizzato all’interno del Report #1.

👉 Che cosa è successo questa settimana?

Come possiamo notare dal grafico soprastante, la situazione è simile a quella analizzata la settimana scorsa.
I nostri lettori abituali, ricorderanno il Report #2, all’interno del quale avevamo individuato un paio di livelli chiave dal punto di vista tecnico per BTC.
I due livelli in questione erano, quello di resistenza a 40600, e quello di supporto a 34700.

Il livello di supporto è stato raggiunto dopo la discesa di venerdì scorso, che ha iniziato ad assestarsi proprio su di esso, per poi formare il livello daily grazie alle candele formatesi sabato e domenica; i primi giorni di questa settimana sono stati caratterizzati da una buona fase di rialzo, che ha portato BTC (al momento di questa scrittura) fino a 39200$, prezzo non distante dalla nostra resistenza giornaliera.

La situazione di Ethereum è assolutamente paragonabile a quella di Bitcoin.

Il report della settimana scorsa ci ha aiutato a comprendere la fase orizzontale che il mercato stava intraprendendo, seppur non fosse ancora completamente definita.

Abbiamo visto il prezzo scendere venerdì scorso e assestarsi sabato e domenica, come su BTC, iniziando la settimana nuova con un buon vigore che ha portato ETH (al momento di questa scrittura) a vedere il livello di resistenza Daily a 2900$.

👉 Qual è il sentiment?

La fase di mercato che stiamo vedendo rispecchia quello che è l’andamento del sentimento nei confronti delle criptovalute in queste ultime settimane.
Dopo la forte discesa, la maggior parte dei Retail Trader, e anche alcuni dei player più grossi, sono entrati all’interno di una spirale di paura che li ha portati a chiudere posizioni in perdita, per alleggerirsi dal carico che si portavano dietro. Certo, direte voi, mica è facile stare dentro a un mercato che perde più del 40% del proprio valore, e come darvi torto.

Spent Output Profit Ratio (SOPR):

La linea gialla di questo grafico, in relazione alla linea nera con valore 1, indica la chiusura di operazioni in profitto (linea gialla >1) o la chiusura di operazioni in perdita (linea gialla <1).

Tuttavia, questa fase di assestamento, per il momento, si è dimostrata una boccata di puro ossigeno per il mondo crypto, che, nonostante avesse recuperato il dump in modo estremamente veloce, si era dimostrato ancora irrequieto nei giorni successivi, addirittura registrando nuovo minimi su ETH, come abbiamo visto nel Report #2.

Il movimento laterale daily, con formazione di supporto, ha risollevato gli animi dei compratori, che dai supporti giornalieri hanno comprato BTC ed ETH, facendogli guadagnare un +20% (BTC) e +25% (ETH)  circa, dall’inizio di questa settimana.

Se scendiamo più nel dettaglio, abbassando il time frame, possiamo notare come sia ben leggibile il canale rialzista sulle 4 ore.
Un movimento sano e pulito, caratterizzato da minimi crescenti che ne attestano la forza.

Conclusione

Cosa possiamo aspettarci nei prossimi giorni?
Beh, a questa domanda non possiamo di certo dare una risposta precisa.
Però, data la nostra conoscenza dell’analisi tecnica, possiamo assumere che:
Nuova forza entrerà nel mercato solamente dopo la rottura delle resistenza giornaliere di BTC ed ETH, con una buona chiusura Daily sopra ai suddetti livelli.

Se il mercato rigetterà queste resistenza, sarà probabile vederlo continuare una fase di lateralizzazione, più o meno volatile, ma sempre all’interno dei nostri canali di prezzo.

Se le strutture rialziste nelle 4 ore dovessero essere infrante al ribasso con la creazione di nuovi minimi, sarà probabile rivedere i minimi della fase di ranging giornaliero, e nel più ribassista dei casi, anche i minimi registrati sotto a questa fascia di prezzo.

Per questa settimana è tutto, Vi auguriamo una splendida settimana di trading, con la speranza di risentirci la prossima.

 

Iscriviti alla newsletter per ricevere news e analisi di mercato ogni settimana!